“Il Paese Ritrovato” è un villaggio che rivoluziona il modo di intendere la cura e l’assistenza delle persone affette da Alzheimer e da demenza. Organizzato come un piccolo paese, permette agli ospiti di condurre una vita normale, sentendosi come a casa e ricevendo nel contempo le attenzioni necessarie. Un luogo reale che vuole rallentare il decadimento cognitivo e ridurre al minimo le disabilità nella vita quotidiana, offrendo l’opportunità di continuare a vivere una vita ricca ed adeguata alle capacità, ai desideri ed ai bisogni.

Gli oggetti di arredo spesso riconducono la memoria a ricordi e stati d’animo che aiutano a sentirsi a proprio agio anche in spazi abitativi che non sono quelli che ci hanno accompagnato per tutta la vita; la funzionalità degli arredi e la facile comprensione del loro utilizzo aumenta la sensazione di adeguatezza e di tranquillità nel compiere azioni quotidiane, che per talune persone possono non essere così semplici da portare a termine. In quest’ottica il progetto degli elementi di arredo de “Il Paese Ritrovato” diviene, in una prima fase, uno studio di sistemi complessi quali: contenitori e accessori sensorizzati per il monitoraggio della persona con demenza all’interno degli ambienti di vita, come ad esempio il letto specifico con particolare attenzione alle correlazioni tra residente, operatori professionali e caregivers.

Rimaniamo in contatto.

Scrivici per un preventivo gratuito oppure iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per rimanere aggiornato su eventi e prodotti

Contattaci